Green House

  • GreenhousE-2
  • GreenhousE-17
  • Green House-18b
  • GreenhousE-14
  • GreenhousE-41
  • GreenhousE-30
  • GreenhousE-29
  • GreenhousE-37
  • Green House-20
  • Green House-21
  • Green House-23
  • Green House-22
  • jungle-1
  • jungle-10
  • jungle-15
  • jungle-2
  • GreenhousE-48
  • GreenhousE-49
  • GreenhousE-52
  • bagno White-2
  • bagno White-5

Dettagli Progetto

  • Localizzazione: Roma
  • Tipologia: Residenza
  • Servizio svolto: Progettazione, Direzione Lavori e Design di mobili
  • Dimensione: 250 mq
  • Materiali: Parquet, carta da parati, grés, specchi, falegnameria su misura
  • Budget: Alto

Green House è un attico e superattico di una palazzina circondata da grandi pini, i cui rami lambiscono il grande terrazzo che circonda tutto l’appartamento.

Le numerose ed ampie finestre lasciano fluire internamente la presenza del verde e della natura, tema dominante della progettazione, creando la possibilità tramite specchi, arredi e carte da parati, di ripensare la natura all’interno dell’appartamento stesso.

Nell’ampia galleria di ingresso, sala da musica e non solo spazio di collegamento tra zona giorno e zona notte, il verde penetra internamente attraverso le grandi finestre e gli specchi che moltiplicano la sua presenza, aiutano a colorare le pareti in un continuum con l’esterno.

Dalla galleria di ingresso si accede al soggiorno, luminoso ed elegante. Un bow window all’angolo del soggiorno cattura la luce naturale e rende questo spazio unico, raccolto, nel quale si fa quasi fatica a percepire il confine con l’esterno. Un elegante camino in marmo al centro della parete separa due preziose librerie, realizzate su disegno, in ebano macassar.

Il passaggio dal soggiorno alla sala da pranzo avviene attraversando una grande porta scorrevole. La sala rettangolare è caratterizzata da due ampie finestre che trovano una perfetta corrispondenza nel gioco di porte a specchio contrapposte. Sulla parete di fondo si trovano due grandi armadi, realizzati su disegno, le cui porte bianche fluttuano su una superficie di specchio. L’arredo è completato da un comò e dal grande tavolo da pranzo di antiquariato.

I bagni di quest’appartamento riproducono delle vere e proprie ambientazioni a tema naturalistico. Entrando nel bagno dei ragazzi si ha la sensazione di immergersi in una foresta. Ancora una volta viene riproposto il tema del verde, declinato in versione jungle con la carta da parati di Glamora  interposta a piastrelle effetto legno di Porcelanosa. Il bagno “di lui” ha invece una declinazione minimale: gli “Alberi Zen” stilizzati della carta da parati di Tecnografica si stagliano su un basamento di ardesia, dando la sensazione di affacciarsi in un bosco meditativo. In totale contrapposizione nel bagno “di lei” ci si immerge in ambiente marino. A pavimento un elegantissimo marmo Azul Imperiale, con le sue sfumature di colore tra il viola e l’azzurro, ci fa fare un tuffo in acque cristalline, e si resta a nuotare tra i pesci blu.

Elementi di arredo:

 

Guarda i PRIMA E DOPO di Green House

TORNA INDIETRO