Circo Massimo

  • Circo Massimo Roma Restauro-2
  • Circo Massimo Roma Restauro-3
  • Circo Massimo Roma Restauro-4
  • Circo Massimo Roma Restauro-5
  • Circo Massimo Roma Restauro-6
  • Circo Massimo Roma Restauro-7
  • Circo Massimo Roma Restauro-8
  • Circo Massimo Roma Restauro-9
  • Circo Massimo Roma Restauro-10
  • Circo Massimo Roma Restauro-11
  • Circo Massimo Roma Restauro-12
  • Circo Massimo Roma Restauro-13
  • Circo Massimo Roma Restauro-14
  • Circo Massimo Roma Restauro-15
  • Circo Massimo Roma Restauro-16
  • Circo Massimo Roma Restauro-17
  • Circo Massimo Roma Restauro-18
  • Circo Massimo Roma Restauro-19
  • Circo Massimo Roma Restauro-20
  • Circo Massimo Roma Restauro-21
  • Circo Massimo Roma Restauro-22
  • Circo Massimo Roma Restauro-23
  • Circo Massimo Roma Restauro-24

Dettagli Progetto

  • Localizzazione: Roma
  • Tipologia: Restauro e riqualificazione
  • Servizio svolto: Progettazione esecutiva, Direzione di cantiere
  • Materiali usati: Mattoni fatti a mano, malta di calce idraulica e pozzolana, cocciopesto, acciaio, vetro, corten
  • Importo dell’appalto: € 6.599.999

I lavori per il restauro del Circo Massimo sono cominciati ad inizio 2009, con i primi scavi propedeutici alla redazione del progetto esecutivo e sono terminati a novembre del 2016. Quindi, ben 7 anni per realizzare quello che a Roma è forse il maggior intervento di Restauro, Consolidamento e Riassetto Urbano da decine di anni.

Spiegare in poche righe la complessità di un simile appalto è impossibile, solo per enunciare dei numeri durante lo svolgimento del cantiere si sono avvicendati:

  • 3 sindaci,
  • 5 Responsabili Unici del Procedimento,
  • 3 Direttori dei Lavori

La Sistemazione Urbanistica

I lavori hanno interessato tutta l’area del Circo Massimo sul lato di Piazza di Porta Capena. L’assetto urbanistico della piazza è stato completamente ridisegnato modellandolo sulla forma ad emiciclo della testata del Circo Massimo.

Per farlo è stata realizzata un’opera di consolidamento geotecnico sull’angolo tra Piazza di Porta Capena e via dei Cerchi, eseguita senza realizzare fondazioni o muri. Quello che si vede infatti è solamente un rivestimento alto 6 metri in basalto.

Gli Scavi

Dall’area archeologica del Circo Massimo sono stati scavati più di 20.000mc di terra e realizzati i percorsi in terra battuta per visitare il sito archeologico che è stato oggetto di un profondo intervento di ricostruzione, restauro e consolidamento.

Gli Interventi Strutturali

La Torre della Moletta è stata interessata da un importante intervento strutturale per renderla staticamente idonea, intervento che è partito dalla realizzazione di una fondazione interna e che è proseguito con il consolidamento delle murature mediante l’inserimento di una scala strutturale che si completa nella struttura del tetto.

Il Restauro

Tutti gli interventi di restauro eseguiti sono stati realizzati in maniera filologica, utilizzando gli stessi materiali e le stesse tecnologie dei Romani. Tutti i mattoni ed bipedali utilizzati sono stati fatti realizzare a mano e cotti al forno.

Inoltre sono stati effettuati una serie di scavi archeologici che hanno permesso di indagare la zona dell’Arco di Tito, accesso al Circo Massimo dell’Imperatore.

TORNA INDIETRO