Attico A+C

  • Luxury Penthouse-CasaA+C-24
  • Luzury Penthouse-CasaA+C-23
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-10
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-34
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-9
  • Luxury Penthouse–CasaA+C-35
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-25
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-13
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-26
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-12
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-29
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-28
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-27
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-11
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-7
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-4
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-3
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-30
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-33
  • Luxury Penthousw-CasaA+C-21
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-8
  • Luxury Penthouse-CasaA+C
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-5
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-20
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-14
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-19
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-18
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-15
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-16
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-17
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-31
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-6
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-2
  • Luxury Penthouse-CasaA+C-32

Dettagli Progetto

  • Localizzazione: Roma, centro storico
  • Tipologia: Residenza
  • Servizio svolto: Progettazione, Direzione Lavori e Design di mobili
  • Dimensione: 170 mq su 2 livelli + 50mq di terrazzi
  • Materiali usati: Marmo nero di Belgio, parquet nero, maioliche, ardesia, parquet da esterni in bambù, cartongesso, infissi Essenza e Schuco. Mobili su design esclusivo
  • Budget: Alto

L’attico e superattico con terrazzi è situato proprio nel cuore di Roma, con una vista mozzafiato su piazze e cupole. La ristrutturazione ha completamente trasformato gli spazi, agendo anche sulla parte strutturale, spostando la scala interna e consolidando i solai. L’obiettivo era creare uno spazio che fosse uno scrigno prezioso da riempire con opere d’arte, dove lo spazio facesse da cornice e da complemento. L’involucro quindi è stato trattato tutto in bianco e nero, bianchissime le pareti ed i soffitti (pittura All White di Farrow & Ball), neri i pavimenti (parquet nero, marmo nero di Belgio) neri gli infissi tutto vetro Essenza e quelli minimal Schuco.

Gli impianti sono completamente in domotica e dal dispositivo portatile personale è possibile gestire completamente ogni aspetto impiantistico della casa, dalla gestione dell’allarme, alla apertura e chiusura delle grate e degli oscuranti, alla gestione della climatizzazione di ogni camera e dell’illuminazione di tutta la casa, con la possibilità di creare scenari predefiniti attivabili con un singolo tasto. L’impianto è creato per poter gestire anche tutti gli apparecchi televisivi e di diffusione sonora.

La camera padronale è caratterizzata dal grande armadio con le ante realizzate in foglia d’argento, laccate a gommalacca e decorate a mano dall’artista Valentina Martino. Il terrazzino è incorniciato dalle due travi in legno a vista del tetto, gli armadi a muro completano l’area salottino della stanza. L’illuminazione diffusa della stanza è affidata all’uso di strip-led a scomparsa nel controsoffitto e nelle contropareti in cartongesso. Due lampade sospese sopra i comodini e due appliques, entrambi realizzati su progetto dello Studio, costituiscono invece dei punti luce puntali per avere una luce soffusa. Il bagno en-suite mantiene la continuità stilistica del pavimento sostituendo il parquet nero con l’ardesia, i rivestimenti Inalco “80.4” avorio, in armonia con il termoarredo Snake di Scirocco H contrastano con i sanitari neri e spicca, al centro del mobile realizzato con specchi, ardesia e maioliche, il lavabo Miss di Hidra; la grande cabina doccia e la sauna completano il tutto.

Per la piccola camera ospiti sono statti disegnati i comodini Inca, di design esclusivo, in ferro nero e legno laccato rosso, come la tappezzeria del letto; il bagno en-suite realizzato con specchi e maioliche 14 Ora Italiana dall’effetto optical e mobile lavabo su misura.

L’ingresso è caratterizzato dalla parete curva, che ricalca la scala condominiale dell’edificio, evidenziata dal taglio di luce a soffitto, dalla scala in marmo che “cola” sul parquet nero e la mensola Nemo, su design esclusivo.

Nel grande salone lo spazio viene caratterizzato dai solai, consolidati con fibre di carbonio, la cui struttura viene evidenziata dai tagli di luce e dai grandi pilastri che inquadrano le zone dei divani.

I divani curvi, uno New-tone di Moroso l’altro disegnato e realizzato su misura, sono inquadrati da controsoffitti con tagli curvi da cui sgorga la luce, l’illuminazione a led è stata realizzata con prodotti Viabizzuno, mentre le applique e le lampade sospese sono realizzate su disegno da Chary.

Non è previsto un tavolo da pranzo fisso, per le particolari esigenze della committenza, ma la Consolle Infinito, di design esclusivo dello Studio all’occorrenza può aprirsi e diventare un tavolo da pranzo per 6 persone.

Nel salone le aperture esterne sono state pensate per ottenere il massimo della superficie vetrata ed il minimo della cornice, per cui le due scorrevoli nel muro hanno profili minimal di Shuko da 3cm mentre la grande finestra a bilico è stata realizzata in una sola specchiatura.

La cucina segue lo stile minimal della casa, con il piano in marmo nero e tutte le superfici verticali laccate bianche lucide; la veranda con lo snack per la colazione, sempre in marmo nero, ha una vista spettacolare sull’esterno, esaltata dall’infisso ad unica specchiatura.

Nei terrazzi esterni la continuità di pavimentazione è garantita dall’utilizzo di un parquet da esterni in bambù; la scala che porta dal terrazzo al livello del salone al terrazzo superiore è stata realizzata in vetro portante e gradini in legno di bambù.

 

Elementi di arredo di design esclusivo