Agate al Colosseo

  • Agata al Colosseo-19
  • Agata al Colosseo-20
  • Agata al Colosseo-21
  • Agata al Colosseo-18
  • Agata al Colosseo-3
  • Agata al Colosseo-4
  • Agata al Colosseo-5
  • Agata al Colosseo-30
  • Agata al Colosseo-31
  • Agata al Colosseo-29
  • Agata al Colosseo-27
  • Agata al Colosseo-24
  • Agata al Colosseo-28
  • Agata al Colosseo-25
  • Agata al Colosseo-39
  • Agata al Colosseo-7
  • Agata al Colosseo-6
  • Agata al Colosseo-15
  • Agata al Colosseo-10
  • Agata al Colosseo-12
  • Agata al Colosseo-36
  • Agata al Colosseo-37
  • Agata al Colosseo-38
  • Agata al Colosseo-32
  • Agata al Colosseo-33
  • Agata al Colosseo-34
  • Agata al Colosseo-35

Dettagli Progetto

  • Localizzazione: Roma, Rione Monti
  • Tipologia: Casa Vacanza
  • Servizio Svolto: Progettazione, Direzione Lavori, Arredo, Design, Illuminazione
  • Dimensione: 90 mq + 50 mq di terrazzi
  • Materiali: Pavimenti in gres, legno, acciaio, specchi, carta da parati
  • Budget: Medio

Agate al Colosseo è un appartamento sviluppato su più livelli in un palazzetto storico situato a pochi passi dal Colosseo nel rione Monti a Roma.

L’accesso avviene al piano terzo tramite una scala interna che porta direttamente al piano quarto. Qui si trovano un salone, due camere da letto ed un bagno. La scala interna prosegue verso il quinto piano dove si trovano la cucina, un bagno ed un secondo soggiorno che apre sul terrazzo a livello. Dal terrazzo, tramite una scala esterna in ferro battuto, su giunge al terrazzo superiore da cui si possono ammirare i tetti di Roma.

Il committente è un collezionista di pietre ed ha una bellissima collezione di Agate. La casa vacanza oltre ad avere delle necessità funzionali deve poter essere anche accattivante, restituire un’esperienza in più al fruitore temporaneo, arricchire la visita della città. L’idea è stata quindi quella di unire queste necessità/opportunità trasformando il cuore dell’appartamento, la scala interna, da spazio meramente distributivo a spazio espositivo.

La collezione di minerali, trova quindi un suo spazio espositivo nello svolgersi della scala, “scavandosi” uno spazio prezioso nei movimenti della parete.

La parete della scala/esposizione è realizzata mediante una scansione regolare verticale che individua delle porzioni di parete in cui i piani slittano fra di loro e creano lo spazio per incastonare delle scatole “luminose” di legno dove sono custoditi i minerali.

Se lo spazio distributivo della scala acquisisce anche funzione espositiva, il pavimento invece ci ricorda la separazione fra distribuzione e funzione: la scala e lo spazio di collegamento hanno un pavimento “neutro” in grés monocolore, mentre le stanze hanno un pavimento in grés che ricorda i pavimenti in parquet “a cesto”.

Per l’arredamento della casa vacanza si è scelto di riutilizzare dei mobili già in possesso della committenza, restaurandoli ed integrandoli con altri scelti ad hoc in modo da lasciare l’aspetto di una dimora con una sua storia che si è andata stratificando con il tempo.

Alcuni arredi sono stati realizzati su misura per creare degli spazi multifunzionali, come il soggiorno al piano quinto, dove il tavolo da pranzo è fissato alla parete come un quadro e può essere utilizzato all’occorrenza.

L’uso degli specchi per allargare lo spazio e dare profondità spesso inaspettate è un elemento ricorrente di tutti gli ambienti, dal grande armadio a muro specchiato della stanza da letto, all’inserto di specchi al posto delle maioliche nel bagno blu o l’inserto di parti specchiate nella parete della scala.

I corpi illuminanti sono stati realizzati su disegno da Chary; la cucina su misura è di Ottagoni; i mobili in falegnameria e le scatole espositive sono state realizzate su disegno da Durante Design, i materiali dei bagni sono di Iperceramica e Flaminia, le carte da parati sono di Tecnografica.

 

Guarda i PRIMA e DOPO  di Agate al Colosseo

TORNA INDIETRO